Spunti di gusto

Per tutti i nostri visitatori che non vogliono perdersi i prodotti tipici locali, ecco una piccola guida su dove comprarli e dove gustarli.

Toscana fa rima con Chianti, perciò cominceremo a parlare del buon vino delle nostre terre. Vicino a Borselli (3-4km) si trova Pomino, una delle zone dove viene prodotto il “Chianti Putto“, ad opera dell’omonimo consorzio sorto nel 1927 accanto a quello del Chianti Classico.
Basta fare il nome della famiglia Frescobaldi, proprietaria del Castello di Nipozzano.

Altra eccellenza omaggio delle colline e del sole tra Diacceto e Pelago è l’olio, la cui produzione biologica ha ricevuto il riconoscimento del Gambero Rosso nel 2012.

Piatti tipici da gustare

Schiacciata della Consuma

Passando al cibo, un piatto tipico è la schiacciata della Consuma, una croccante focaccia adatta per un pranzo veloce o una merenda sfiziosa. Ci sono poche botteghe che ancora la producono e d’estate i turisti giungono sin da Firenze, godendosi il rigoglioso percorso panoramico, per assaporare questa delizia culinaria. Da accompagnare coi salumi prodotti da allevamenti locali: fino a trent’anni fa quasi tutti i contadini avevano il loro maiale, che poi nel periodo di fine anno veniva macellato e lavorato per la produzione di salsicce, salami e prosciutto.

Nelle immediate vicinanze, il Mugello, famoso per il suo terreno collinare, custodisce allevamenti di bestiame per latte e formaggi caserecci. Piatto tipico del Mugello sono i tortelli di patate, al pari degli arrosti di carne.

 

Uno non può pensare bene, amare bene, dormire bene, se non ha mangiato bene.

Virginia Woolf, Una stanza tutta per sé, 1929

Dove acquistare i prodotti della zona:

-Cantina “Il Quartino – Frescobaldi”, lungo la strada per Borselli
(Via Casentinese Bassa 16, 50060 Pelago, FI)

– Cantina VI.C.A.S.s.c.ar.l Via Tifariti, 12 50035 Pontassieve (FI).
Cantina sociale con prezzi convenienti dove poter trovare vino, olio, aceto, formaggi del Mugello, pane, frutta e verdura a km zero

-Forno “La Torre”, località Diacceto. Sforna un pane eccezionale che rifornisce tutti i negozi biologici importanti di Firenze. Include un reparto di dolci.

-Bar “Locanda Tinti”, località Diacceto. Si possono gustare dolci fatti in casa e gelati artigianali.

Per mangiare, si consiglia:

- “Ristorante Chalet gli Abeti”, Pomino
-“Ristorante Le Cupole”, Borselli
– Al “Boccon’ Divino”, Palaie
– “La Baita”, Consuma
– “Hotel Ristorante Miramonti” , Consuma